VINI BIANCHI CAMPANI
CAMPANARO
Prodotto da FEUDI DI SAN GREGORIO
nel
Il Campanaro è ottenuto da uve di Fiano e Greco raccolte nei vigneti di Sorbo Serpico e Santa Paolina. Colore intenso, luminoso e caldo. Consistente. Profumo ampio, con toni di pera matura ed arancia candita seguiti da fico e miele. Sfumature floreali di ginestra e biancospino. Il gusto, pieno, ricco e morbido, conferma il bouquet olfattivo. La spalla acida e fresca evidenzia il contenuto minerale del terreno. Equilibrato, sapido e molto persistente.

FALANGHINA
Prodotto da FEUDI DI SAN GREGORIO
nel
Prodotto con le uve dei siti di Ponte, Apice, Torrecuso, Bonea e Montesarchio, la Falanghina ha un colore giallo paglierino tenue con qualche riflesso acquamarina. Il profumo è intenso ed aromatico, presenta una netta sensazione di frutta bianca e soprattutto di buccia di banana con sfumature di fiori bianchi. Al gusto si presenta intenso, fresco, equilibrato, con un finale pulito ed aromatico.

FURORE
Prodotto da MARISA CUOMO
nel
Uve Falanghina 60% e Biancolella 40% Zone e comuni di produzione: Furore e comuni limitrofi Esposizione e altimetria: Terrazzamenti costieri a 200/550 mt/slm esposti a sud-sud/ovest Tipologia del terreno: Rocce dolomitiche-calcaree Sistema di allevamento: Pergola e/o raggiera atipica, spalliera Densità dell'impianto: 5000-7000 viti per ettaro Resa per ettaro al raccolto in uva: Circa 80 q.li per ettaro (1,5 kg per ceppo) Epoca di vendemmia: Prima decade di ottobre Conduzione del raccolto manuale Tecnica di vinificazione: Le uve raccolte manualmente giungono in cantina integre, dopo diraspatura e pigiatura vengono sottoposte a pressatura soffice. Il mosto fiore, previo illimpidimento statico a freddo e inoculo di lieviti selezionati, fermenta alla temperatura di circa 15° per circa 20/30 giorni. Modalità e duranta maturazione preimbottigliamento: Stazionamento per 4 mesi in serbatoi di acciaio inox Caratteristiche organolettiche: Colore giallo paglierino scarico e delicato profumo di frutta che riporta agli inconfondibili odori mediterranei della zona di origine. Il sapore è ampio ed equilibrato con una lieve dominanza della nota acidula a sostegno della freschezza degli aromi

FALANGHINA
Prodotto da VILLA MATILDE
nel
Colore: giallo paglierino tenue. Profumo: elegante, fruttato e floreale con netti sentori di ananas, banana e pesca gialla intrecciati a ginestra e rosa e delicate note di salvia. Palato: in bocca è equilibrato, piacevole, richiama appieno l'olfatto con l'aggiunta di sensazioni delicatamente ammandorlate

LACRIMA CHRISTI
Prodotto da FIORE ROMANO
nel
Lacryma Christi del Vesuvio D.O.C. Bianco È il risultato di una esigente e meticolosa tecnica di vinificazione delle uve, “Caprettone” o “Coda di Volpe” e “Falanghina”, prodotte nella zona alta del Vesuvio.Ha un colore giallo paglierino scarico, un gusto inconfondibile ed accentuati profumi di pesca e ginestra vesuviana. È il compagno ideale di piatti leggeri e delicati, nonché di pesce e crostacei. È da servire a temperatura di 8 - 10

FALANGHINA
Prodotto da TERREDORA
nel
Vitigno: 100 % Falanghina Tecnica di produzione: Vinificazione con macerazione a freddo di uve selezionate agli inizi di ottobre, fermentazione a temperatura controllata del mosto decantato a freddo, accorto affinamento in serbatoi di acciaio inox. Caratteristiche organolettiche: Di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, ha intensi profumi fruttati di mela verde, ananas ed agrumi. Fresca al palato si apprezza per un'ottima acidità ben equilibrata dalla struttura del vino. Abbinamenti Gastronomici: Vino da tutto pasto, accompagna primi piatti, minestre, cucina a base di pesce in generale, piatti freddi, mozzarella di bufala e formaggi freschi. Servire a 10°C.

GRECO DI TUFO LOGGIA DELLA SERRA
Prodotto da TERREDORA
nel
Vitigno: 100 % Greco Zona di produzione: Vigneti di proprietà in Montefusco. Tecnica di produzione: Vinificazione con macerazione a freddo delle uve raccolte nella seconda/terza decade di ottobre. Alla fermentazione a temperatura controllata del mosto decantato a freddo, segue un accorto affinamento su fecce fini per qualche mese. Caratteristiche organolettiche: Di ricca complessità strutturale ed aromatica, ha colore giallo paglierino intenso, eleganti e complessi profumi fruttati di albicocca, mela, pesca ed agrumi, sapore di grande persistenza aromatica che ricorda frutti maturi, corpo pieno, morbido ed equilibrato dall'ottima acidità. Evolve positivamente negli anni. Abbinamenti Gastronomici: Ideale con primi piatti importanti, crostacei, piatti di pesce anche alla griglia, mozzarella di bufala, pollame e piatti freddi. Servire a 10-12°C.

FALERNO DEL MASSICO
Prodotto da MOIO
nel
Nasce da uve ottenute dalle vigne di Falanghina coltivate nella zona di Mondragone. Le uve mature, raccolte manualmente, giunte in cantina subiscono una pressatura soffice ed il mosto ottenuto viene prima chiarificato staticamente a freddo e poi fermentato a 16-18° C per 15 giorni circa. Ha un colore giallo paglierino, un elegante profumo di frutta esotica ed un sapore morbito ed equilibrato. E' caratterizzato da una elevata complessità aromatica che nel tempo evolve in note di miele e fiori bianchi.

VINI BIANCHI DI ISCHIA
FORASTERA
Prodotto da VIGNA DI PIETRASECCA
nel
La vigna è situata in località Celario, nel comune di Casamicciola Terme, sul versante nord dell’isola, a 300mt sul livello del mare, vicino ad un castagneto; è coltivata a terrazze dette le ‘Schiappe’, con una serie di muri a secco, le famose ‘parracine’. E’ bene esposta all’insolazione e alle brezze marine che risalgono dalla costa fino alla vetta dell’Epomeo, inducendo salinità e aggiungendo elementi chimico-fisici che favoriscono ulteriormente la maturazione dei grappoli. Le uve, in perfette condizioni, vengono raccolte con una vendemmia che segue i metodi tradizionali: la raccolta manuale, la sistemazione in cassette, il trasporto in furgoncini, la pigiatura. Una procedura che rende il Forastera della “Vigna di Pietra Secca” profumato, leggero, facile e con un sottile fondo fruttato.

BIANCOLELLA
Prodotto da D'AMBRA VINI
nel
Zona di Produzione Interessa i versanti da Ovest ad Est dell'Isola d'Ischia. Le uve provengono da piccole proprietà di abituali conferenti alla nostra Azienda. Uve Biancolella 85%, Forastera, San Lunardo e uva Rilla 15%. Tecnica di Produzione Vinificazione in bianco con decantazione a freddo del mosto e controllo della temperatura in fase di fermentazione, stoccaggio e imbottigliamento. La resa uva-vino é di 55 l. Colore Giallo paglierino. Profumo Fruttato, floreale. Sapore Secco, pieno, mandorlato, delicato. Gradazione Alcolica 12% in volume. Annata Indicata sull'etichetta. Temperatura di Servizio 12 - 14 °C. Abbinamento Gastronomico Piatti di pesce, formaggi delicati.

EUPOSIA
Prodotto da D'AMBRA VINI
nel
Ischia. Vigneti di di Forio, Lacco Ameno e Serrara Fontana dei viticoltori: Bartolino Regine, Giulio Mattera, Bartolo Castagliuolo e Venanzio Calise. Uve: Forastera 100% Tecnica di produzione: Vinificazione in bianco con decantazione a freddo del mosto e controllo della temperatura in fase di fermentazione, affinamento in acciaio ed elevazione in bottiglia. La resa uva/vino è di 55 litri. Colore: Giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo: Note fruttate (albicocca e pesca gialla).Sentori di macchia mediterranea. Sapore: Secco, ammandorlato, di carattere e peristenza. Gradazione: 12,5% Vol. Annata: Indicata sull'etichetta. Temperatura di servizio: 14° C. Note di degustazione: Parola greca che significa “buon bere”: oltre a mantenere vivo il rapporto con l’antica tradizione greca, ricorda come anche la sapienza nel bere sia una forma di civiltà. Con questo nuovo Forastera, vinificato in purezza, Andrea D’Ambra ha voluto premiare lo sforzo di quattro viticoltori eredi di una saggia e antica cultura contadina e protagonisti dell’ ”agricoltura eroica” che caratterizza l’isola d’ischia. Abbinamento consigliato: Zuppa di pesce, formaggi di media stagionatura, carni bianche.

VINI ROSSI DI ISCHIA
RISERVA MARIO D'AMBRA
Prodotto da D'AMBRA VINI
nel
Zona di Produzione Comune di Forio. Altitudine 200 m slm, esposizione Sud-Ovest. Uve Guarnaccia 50%, Per 'e Palummo 50%. Tecnica di Produzione Vinificazione in rosso con macerazione delle bucce per 10-15 giorni; affinamento in diverse essenze di rovere; maturazione in bottiglia. Colore Rosso rubino intenso. Profumo Vinoso e persistente con note di vaniglia. Sapore Secco, pieno, di struttura con note di liquirizia. Gradazione Alcolica 12,5% in volume. Annata Indicata sull'etichetta. Temperatura di Servizio 18 - 20°C. Abbinamento Gastronomico Grigliate di carne, beccaccia con tagliatelle.

PER' E' PALUMMO
Prodotto da D'AMBRA VINI
nel
Zona di Produzione Fiaiano nel Comune di Barano e Comune di Serrara Fontana da abituali conferenti uve all'Azienda. L'altitudine dei vigneti varia da 200 a 300 m slm; esposizione Nord-Est, Est. Uve Per' 'e Palummo 85%, Guarnaccia e Cannamelu 15%. Tecnica di Produzione Vinificazione in rosso con macerazione degli acini interi per 5-10 giorni; affinamento e maturazione in bottiglia. Colore Rosso rubino intenso. Profumo Vinoso, delicato. Sapore Deciso ed al contempo morbido. Gradazione Alcolica 12% in volume. Annata Indicata sull'etichetta. Temperatura di Servizio 18 - 20°C. Abbinamento Gastronomico Carni rosse grigliate o arrosto, formaggi piccanti o fermentati.

VINI ROSSI
PATRIMO
Prodotto da FEUDI DI SAN GREGORIO
nel
Prodotto da uve Merlot, il Pàtrimo rivela immediatamente tutta la sua consistenza con un rosso rubino molto denso, quasi nero, limpido ma cromaticamente impenetrabile. I profumi sono di confettura di piccoli frutti neri, di spezie dolci, curry, eucalipto, vaniglia e caffè. Al gusto l’impatto è forte per volume e concentrazione, i tannini sono dolci e fini, l’equilibrio totale è eccellente. Il finale è un lungo ritorno di sensazioni di frutta, spezie e torrefazione.

serpico
Prodotto da FEUDI DI SAN GREGORIO
nel
Dedicato alla cittadina dove sorge la cantina dei Feudi di San Gregorio, il Serpico è prodotto da uve Aglianico, provenienti anche da viti centenarie. Maturato lungamente in barrique, ha colore rosso rubino carico, un bouquet complesso e persistente di confettura di ciliegia, spezie dolci, liquirizia,caffè e cacao. In bocca ha una notevole concentrazione e sapidità, con un finale molto lungo di frutti di bosco e note tostate.

TAURASI
Prodotto da FEUDI DI SAN GREGORIO
nel
Prodotto con le uve di Aglianico dei vigneti di Taurasi, Pietradefusi e Sant'Angelo all'Esca, il Taurasi si presenta con un bel rosso rubino brillante con riflessi granati, profumi fragranti di visciola e marasca, cannella e noce moscata, vaniglia e anice. Al gusto è pieno e ben equilibrato, con tannini dolci e morbidi che gli conferiscono una buona persistenza aromatica.

RUBRATO
Prodotto da FEUDI DI SAN GREGORIO
nel
Il Rubrato è ottenuto da uve di Aglianico raccolte in vigneti selezionati. Ha colore rosso rubino intenso e perfettamente limpido. Al naso richiama subito le sensazioni dell'Aglianico: la frutta nera selvatica, la liquirizia del sottobosco In bocca è un vino equilibrato e pulito con una discreta struttura ed un finale che ricorda la frutta fresca con una delicata nota balsamica

TRIGAIO
Prodotto da FEUDI DI SAN GREGORIO
nel
Prodotto con Aglianico ed altre uve raccomandate dal disciplinare, ha colore rosso rubino intenso con riflessi violacei. Esprime al naso la sua giovinezza e freschezza con profumi di frutti rossi come ciliegie e lamponi. Rivela al gusto una corposità ben bilanciata. Classico vino da tutto pasto

SOLAIA
Prodotto da ANTINORI
nel
75% Cabernet sauvignon, 5% Cabernet franc, 20% Sangiovese A seguito di un autunno molto piovoso e di un inverno caratterizzato da temperature rigide e da precipitazioni consistenti e ripetute, si è verificato un ritardo nel germogliamento di circa 10-15 giorno rispetto alle medie. Durante la fase di fioritura-allegagione le precipitazioni sono state frequenti e le temperature piuttosto fresche; lo sviluppo vegetativo è stato buono ma ha mantenuto il ritardo iniziale fino alla fase di invaiatura e maturazione. La raccolta è avvenuta con un paio di settimane di ritardo rispetto alla media degli anni precedenti ed è stata caratterizzata da precipitazione piovose abbastanza frequenti e consistenti. A differenza della vendemmia 2003, contraddistinta da alte temperature e da un clima siccitoso, la vendemmia 2004 si ricorda per temperature fresche e precipitazioni piovose. Visto l’andamento climatico, la raccolta è stata posticipata di un paio di settimane. Rispetto all’annata 2003, molto calda e siccitosa, l’estraibilità delle componenti fenoliche ed aromatiche è stata più difficoltosa. Per ottenere vini fruttati e profondi è stato necessario ricorrere a tempi di macerazione più lunghi ed a frequenti délestage, completando la fermentazione alcolica ancora in presenza di bucce ed a tini colmi. I vari lotti delle tre varietà hanno così raggiunto tempi di macerazione variabili che, orientativamente, sono stati di: tre settimane per il Cabernet sauvignon, due settimane per il Cabernet franc e oltre quattro settimane per il Sangiovese. La temperatura di fermentazione è stata incrementata di un paio di gradi al giorno, partendo da 22°C fino a raggiungere i 30°C. I vini, svinati a secco, sono stati introdotti in barriques nuove di rovere francese, dove hanno portato a termine la fermentazione malolattica entro la fine dell’anno. Assemblati al termine della FML, i vini sono rimasti in barriques per altri 12 mesi e travasati all’aria 3 volte. Al termine del periodo d’invecchiamento, il vino è stato assaggiato barrique per barrique e, operate le debite cernite, è stato imbottigliato. L’introduzione sul mercato è avvenuta dopo un ulteriore anno di affinamento in bot Alcool : lcol: 13,5% Solaia è un vigneto di 10 ettari esposto a sud-ovest tra i 350 e i 400 metri s.l.m. su un suolo roccioso calcareo con roccia di alberese. E' situato presso Tenuta Tignanello, contiguo all'omonimo vigneto. La Marchesi Antinori ha prodotto questo vino per la prima volta con l'annata 1978; l'uvaggio iniziale era 80% Cabernet Sauvignon e 20% Cabernet Franc, che è stato ripetuto nel 1979. Nelle annate successive è stato introdotto un 20% di Sangiovese e sono state fatte alcune correzioni nel rapporto tra Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc, fino ad arrivare alla composizione attuale. Solaia è prodotto soltanto nelle annate eccezionali e non è stato prodotto nel 1980, 1981, 1983,1984 e 1992. Colore rosso rubino intenso di notevole intensità. Il naso di complessa base aromatica, esprime un buon fruttato senza esuberanze da legno. Con la progressiva ossigenazione, successiva all’apertura, il vino svela delicate note di menta e liquirizia. Al momento dell’immissione in commercio il Solaia 2004 ha ancora una bocca giovane, con evidenza di frutto e tannini. Anche l’acidità è sostenuta a donare lunghezza e sapidità al vino. Con la permanenza in bottiglia acquisirà la morbidezza ed il volume consoni alla sua grandezza polifenolica.

TIGNANELLO
Prodotto da ANTINORI
nel
85% Sangiovese, 10% Cabernet Sauvignon e 5% Cabernet Franc Un autunno piovoso ed un inverno con temperature medie piuttosto basse e con precipitazioni nevose hanno determinato un ritardo della ripresa vegetativa di 12 – 15 gg rispetto allo scorso anno. Quasi a compensare questo ritardo, le vantaggiose condizioni metereologiche dei mesi primaverili hanno favorito lo sviluppo della vite registrando alla fine un anticipo di 10 gg.. In seguito i mesi di giugno, luglio e agosto si sono rivelati molto “freschi”, caratterizzati da temperature medie intorno ai 24 °C e dalle abbondanti piogge del mese di agosto. Anche se queste ultime hanno reso difficoltoso il processo di maturazione ed in seguito le operazioni di vendemmia, si è giunti comunque alla raccolta di uve sane, completamente mature, all’altezza delle recenti vendemmie e con buone potenzialità. Le condizioni climatiche del periodo di raccolta hanno richiesto un’elevata attenzione alla selezione e alla scelta delle migliori uve, specialmente nel caso del Sangiovese. Come nelle annate precedenti in cantina si è prestata molta cura alle fasi fermentativa ed estrattiva, effettuando delestage e rimontaggi più frequenti ma meno intensi, per ottenere i migliori risultati dal punto di vista del colore e del tannino. Per tutte e tre le varietà le fermentazioni sono state condotte con temperature medie di 27°, senza mai oltrepassare i 31°, in modo da preservare al massimo sensazioni olfattive e tipicità del frutto. Sin da subito i mosti hanno evidenziato una grande complessità ma soprattutto, nel caso del Sangiovese, una grande tipicità varietale in profumi ed eleganza. Dopo la svinatura, effettuata a fermentazione alcolica terminata, i vini sono stati immessi in barriques nuove di rovere, con l’intento, riuscito, di far avvenire la fermentazione malolattica entro la fine dell’anno. In seguito sono stati assemblati, hanno riposato per circa 12 mesi in barriques, sono stati travasati ed infine, dopo un attento assaggio barrique per barrique, il vino è stato imbottigliato. L’introduzione sul mercato è avvenuta dopo un ulteriore anno di affinamento. Alcool : 13,5% Vol. Tignanello è prodotto esclusivamente dall'omonimo vigneto che si trova su un terreno di 47 ettari esposto a sud-ovest, di origine calcarea con elementi tufacei, ad un'altezza tra i 350 e i 400 metri s.l.m. presso la Tenuta di Tignanello. E' stato il primo Sangiovese ad essere affinato in barrique, il primo vino rosso moderno assemblato con varietà non tradizionali, quali il Cabernet, e tra i primi vini rossi nel Chianti a non usare uve bianche. Tignanello, in origine "Chianti Classico Riserva vigneto Tignanello" è stato vinificato per la prima volta da un unico vigneto con l'annata 1970, quando conteneva il 20% di Canaiolo e il 5% di Trebbiano e Malvasia, ed era affinato in piccole botti di rovere. Con l'annata 1971 è diventato vino da tavola di Toscana ed è stato chiamato Tignanello e con l'annata 1975 le uve bianche sono state totalmente eliminate. Dal 1982 la composizione è rimasta la stessa di quella attuale. Tignanello viene prodotto soltanto nelle annate migliori; non è stato prodotto nel 1972, 1973,1974, 1976, 1984, 1992 e 2002. Colore rosso rubino molto intenso. Profumi varietali ben espressi, con note di frutta scura . In bocca è denso, fitto ed intenso con una trama strutturale complessa, grazie anche al livello acidico che lo sostiene. Il vino è lungo e persistente ed escono, nel retrogusto, note di cioccolato, caffè e confettura di agrumi. Il tannino del vino è ottimamente impostato e si fonde molto bene con quello del legno, rendendo Tignanello ricco di complessità, finezza ed eleganza.

IL BRUCIATO
Prodotto da ANTINORI
nel
60% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 10% Syrah e altre varietà rosse La vendemmia 2006 a Bolgheri è stata all’insegna dell’equilibrio ed è iniziata nella prima settimana di settembre, con i vitigni precoci, merlot in testa, giunti a maturazione perfetta. La penuria di piogge (ad eccezione di alcuni giorni dell’ultima metà di settembre, in cui si sono verificate delle manifestazioni temporalesche), l’assenza di stress idrico per le viti e l’estrema sanità delle uve, hanno permesso di diluire la raccolta in un lasso di tempo ideale per ottenere la migliore maturazione sulle varietà progressivamente vendemmiate: cabernet franc, syrah, petit verdot e, infine (fra l’ultima settimana di settembre e la prima di ottobre), il cabernet sauvignon. Le uve sono state raccolte a mano e trasferite subito in cantina dove si è proceduto ad una accurata cernita manuale prima della diraspatura e pigiatura. La fermentazione e la macerazione sono state condotte in serbatoi di acciaio inox termocondizionati per un periodo di circa 10-15 giorni ad una temperatura di 28-30°C. Una parte dei mosti di Merlot e Syrah è stata mantenuta a temperature di fermentazione più basse per conservare maggiormente gli aromi varietali. La fermentazione malolattica si è svolta in barriques di legno ed è terminata entro la fine dell'anno. Successivamente il vino è stato travasato e poi rimesso in barriques dove ha riposato per 8 mesi, al termine dei quali si è proceduto all'imbottigliamento. Ha fatto seguito un affinamento in bottiglia di 6 mes Alcool : : 14% Vol. La Tenuta Guado al Tasso è a circa 80 Km. a sudovest di Firenze, vicino al paese medievale di Bolgheri, in Maremma. La Tenuta di 900 ettari si estende dalla costa tirrenica fino alle colline: oltre ai vigneti le coltivazioni comprendono grano, mais, girasole, olivo. I vigneti sono situati ad un'altitudine compresa tra i 45 e i 60 metri s.l.m. su suoli rocciosi e leggermente calcarei. Colore rosso rubino intenso. Al naso presenta note di frutta a bacca rossa integre piuttosto che di confettura, fra le quali predomina la ciliegia. Seguono poi leggeri sentori di liquirizia e vaniglia derivanti dall’affinamento in legno. I tannini sono dolci e la trama è fitta, sul retrogusto ritornano a farsi sentire le note fruttate e una certa salinità che conferisce a questo vino una bella armonia e persistenza gustativa.

ROSSO DI MONTEPULCIANO
Prodotto da ANTINORI
nel
85% Prugnolo Gentile, 10% Merlot e 5% Canaiolo Le temperature invernali sono state abbastanze rigide, soprattutto per quanto riguarda le minime mentre le temperature primaverili, piuttosto miti ed equilibrate, hanno consentito una buona ripresa vegetativa. Anche quest'anno, in linea con l'andamento degli utlimi tre anni, c'è stato un leggero ritardo di questa fase fenologica. L'allegagione e la fioritura sono avvenute regolarmente grazie a temperature calde e regolari. Il mese di luglio e agosto sono stati caldi ma senza picchi termici, la maturazione è perciò avvenuta gradualmente ed in modo regolare, anche se le piante sono arrivate alla raccolta in leggero ritardo. Il buon apporto idrico della stagione, in linea con il 2005, ha permesso alle viti di superare senza particolare stress la stagione estiva. L'uva è arrivata a maturazione sana e le pioggie del mese di agosto non hanno arrecato danni. I grappoli appena vendemmiati sono stati diraspati e pigiati in maniera soffice. La macerazione è durata circa dieci giorni in serbatoi di acciaio inox, dove è avvenuta anche la fermentazione alcoolica. Per l'estrazione delle sostanze coloranti sono stati effettuati dei rimontaggi leggeri. Entro la fine dell'anno, il vino ha completato anche la fermentazione malolattica ed è stato quindi introdotto in botti di rovere di capacità variabile fra i 20 ed i 50 Hl, dove si è affinato per 4 mesi prima di essere imbottigliato. Alcool : 13,5% Vol. La Tenuta La Braccesca, che complessivamente si estende su una superficie di totale di 379 ettari, è composta da due corpi separati: il nucleo storico dell’azienda si trova nella zona di Montepulciano, con 86 ha piantati a vigneto; l’altro, con 151 ha di vigneto, si trova ai piedi delle colline circostanti Cortona. La prima annata di Vino Rosso di Montepulciano La Braccesca è stata il 1992. Il vino prende nome da Sabatino Lulli, detto "Sabazio", monaco dell'abbazia di Montepulciano che per primo nel periodo medievale ha fornito le indicazioni per vinificare il vino prodotto nella zona. Colore rosso rubino, profumo fresco e intenso di frutta a bacca rossa matura. Al gusto è strutturato e molto gradevole, con tannino morbido.

CHIANTI
Prodotto da BANFI
nel
UVE IMPIEGATE Varietà tradizionali del Chianti Classivo con forte predominanza di Sangiovese. TECNICA DI PRODUZIONE La fermentazione avviene con macerazione tradizionale a contatto con le bucce per 8-10 giorni. Segue l’affinamento con rapido passaggio in botte. L’imbottigliamento è compiuto nell’estate successiva alla vendemmia. CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE Colore: rosso rubino. Profumo: intenso con varietali di ciliegia, prugna e violetta. Sapore: fresco, equilibrato, caratteristico. IL COMMENTO DELL’ENOLOGO Fedele alla migliore tradizione toscana, Banfi propone una famiglia di Chianti diversificata e complementare, inconfondibile nello stile. Questo una bella espressione di Chianti Classico, di buona consistenza e carattere, con un finale lungo e persistente. ABBINAMENTI GASTRONOMICI Vino da tutto pasto; si sposa egregiamente ai piatti di carne.

ROSSO DI MONTALCINO BANFI
Prodotto da BANFI
nel
UVE IMPIEGATE Varietà tradizionali del Chianti Classivo con forte predominanza di Sangiovese. TECNICA DI PRODUZIONE La fermentazione avviene con macerazione tradizionale a contatto con le bucce per 8-10 giorni. Segue l’affinamento con rapido passaggio in botte. L’imbottigliamento è compiuto nell’estate successiva alla vendemmia. CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE Colore: rosso rubino. Profumo: intenso con varietali di ciliegia, prugna e violetta. Sapore: fresco, equilibrato, caratteristico. IL COMMENTO DELL’ENOLOGO Fedele alla migliore tradizione toscana, Banfi propone una famiglia di Chianti diversificata e complementare, inconfondibile nello stile. Questo una bella espressione di Chianti Classico, di buona consistenza e carattere, con un finale lungo e persistente. ABBINAMENTI GASTRONOMICI Vino da tutto pasto; si sposa egregiamente ai piatti di carne.

BAROLO
Prodotto da PRUNOTTO
nel
Barolo DOCG Annata: 1996 Varietà: Nebbiolo 100% Provenienza e Suolo: Vigneto Cannubi nel Comune di Barolo. Alt. 250 m. Terreno Tortoniano ricco di marne azzurre molto compatte. Note Degustative: Colore rosso granato intenso. Profumo ricco di frutta, liquirizia, rosa e viola con lievi sentori di legno. Sapore pieno ed asciutto con tannini morbidi e vellutati. Per le sue caratteristiche di struttura e corposità si abbina bene a piatti di carne, selvaggina e a formaggi. Servire a temperatura di 17°C. Clima: La primavera è stata fredda ma con scarse precipitazioni atmosferiche. L'inizio di giugno è stato straordinariamente caldo ed asciutto favorendo una perfetta fioritura ed allegagione dei grappoli. La temperatura dei mesi di luglio ed agosto è stata inferiore alla media e salvo qualche temporale non si sono avute piogge di rilievo. La vendemmia si è effettuata il 13 Ottobre. Vinificazione: L'uva selezionata è stata diraspata e pigiata. La macerazione è durata circa 10 giorni ad una temperatura massima di 30°C. La fermentazione malolattica si è conclusa prima della fine dell'inverno. Affinamento per 24 mesi, in parte in botti di rovere francese da 50 Hl. ed in parte in tonneaux da 5 Hl. L'ulteriore affinamento in bottiglia è durato per 12 mesi ed è avvenuto nelle cantine Prunotto prima della spedizione. Alcool 13,50% vol. Acidità totale 5,9 g/l Estratto secco 29,40 g/l

NERO D'AVOLA
Prodotto da PRINCIPI DI BUTERA
nel
Caratteristiche organolettiche: - colore: rosso rubino piuttosto scuro, brillante. - odore: ampio e persistente, in cui si avvertono, insieme a note di fiori di mandorlo, intensi sentori speziati. - sapore: asciutto, di bella struttura e grande rotondità, offre al palato una fruttosità complessa, che ricorda la ciliegia sotto spirito, cui si alternano spezie assai piacevoli e di lunga persistenza. Vitigni: Nero d’Avola 100%. Gradazione alcolica: 13% in volume. Temperatura di servizio: 17°-18°

AMARONE DELLA VALPOLICELLA
Prodotto da MONTRESOR
nel
UVE DA CUI E' PRODOTTO Corvina veronese, rondinella. COLLOCAZIONE GEOGRAFICA La zona storicamente più antica della Valpolicella collinare. TEMPO DI VENDEMMIA Fine mese di ottobre. L'uva scelta grappolo per grappolo viene posta sui graticci nei granai delle case coloniche della valle, lasciate ad appassire e vinificate nei successivi mesi di gennaio o febbraio a seconda delle annate. VINIFICAZIONE Tradizionale dei vini rossi con lentissima fermentazione in botti di rovere del mosto anche per più di un anno fin tanto che il vino da dolce diventa "amaro" e secco. ANALISI ORGANOLETTICA Colore rosso granato piuttosto carico con riflessi aranciati nella vecchiaia. Ha profumo interessante e personalissimo che ricorda i fiori di pesco ed un sapore pieno e morbido con retrogusto di lampone e di sottobosco. ABBINAMENTI GASTRONOMICI Piatti forti e saporiti, selvaggina e formaggi piccanti ed a pasta dura. Eccellente con il Gorgonzola ed il Parmigiano. TEMPERATURA DI SERVIZIO 20° C. (temperatura ambiente) stappando la bottiglia qualche ora prima di servirlo. Si consiglia la decantazione in caraffa

TAURASI DOCG
Prodotto da TERREDORA
nel
Vitigno: 100 % Aglianico Zona di produzione: Vigneto di proprietà in Lapio. Tecnica di produzione: Prodotto nelle annate più favorevoli selezionando meticolosamente le uve. La macerazione sulle bucce, a temperatura controllata, si protrae per 12-14 giorni. Maturato in piccoli fusti di rovere francese per 30 mesi si affina in bottiglia per 12-18 mesi. Caratteristiche organolettiche: Di colore rubino intenso con riflessi granati, al naso offre un bouquet ampio e complesso, intenso, con note di ciliegia, frutti di bosco, sentori speziati di viola, tabacco e note minerali. Pieno ed austero, vellutato e giustamente tannico, al palato si caratterizza con note di prugna, amarena e pepe nero. La notevole struttura lo rende estremamente longevo Abbinamenti Gastronomici: Accompagna arrosti di carni rosse, cacciagione, piatti a base di spezie, tartufi e formaggi stagionati. Temperatura di Servizio a 18°C, da ossigenare in decanter per qualche tempo.

AGLIANICO
Prodotto da TERREDORA
nel
100 % Aglianico Tecnica di Produzione: La macerazione delle uve, a 24-25°C, non supera i 7 giorni per ottenere una buona estrazione di colore, senza appesantire la struttura tannica e mantenendo una buona freschezza aromatica. Alla fermentazione a temperatura controllata del mosto, segue l' accorto affinamento parte in legno e parte in acciaio. Caratteristiche organolettiche: Di colore rubino brillante, ha profumi fruttati spiccatamente varietali di ciliegia, amarena e viola, con aromi speziati di cannella e vaniglia. Di media struttura, ha retrogusto equilibrato, con piacevoli note di amarena. Abbinamenti gastronomici: Vino da tutto pasto, accompagna la cucina mediterranea, gli affettati, minestre e paste importanti, carni bianche e secondi leggeri. Servire a 16-18°C.

BRUNELLO DI MONTALCINO
Prodotto da ANTINORI
nel
100% Sangiovese Le fasi iniziali della Primavera sono state contraddistinte da una certa piovosità e da temperature leggermente superiori alle medie stagionali, che hanno favorito un lieve anticipo nella data del germogliamento rispetto alla media. Il successivo andamento climatico, caratterizzato da normali condizioni di temperatura e piovosità, ha di fatto determinato una ottima fioritura e conseguente relativa allegagione. La piovosità che ha caratterizzato la prima parte del periodo estivo, ha permesso il mantenimento di un buon equilibrio vegetativo delle piante anche nel mese di Agosto; nonostante le alte temperature giornaliere, infatti, le notti sono state molto fresche e si è potuta constatare una omogenea invaiatura. Di conseguenza anche l'andamento dei processi di maturazione delle uve sono proseguiti in maniera ottimale senza arresti, garantendo un presupposto per una eccellente vendemmia. Le uve sono state diraspate e pigiate in maniera soffice e la macerazione è avvenuta in serbatoi di acciaio inox per un periodo compreso fra i 15 e i 20 giorni. Durante questa fase il vino ha completato la fermentazione alcolica ad una temperatura non superiore ai 30°C. Entro la fine dell'anno, a fermentazione malolattica completata, il vino è stato introdotto in botti di rovere di capacità variabile fra i 30 ed i 100 ettolitri, dove è affinato per oltre due anni. Nei primi mesi del 2005, dopo l’assemblaggio definitivo in acciaio, il vino è stato imbottigliato. Alcool : 13,5% Vol. La Tenuta Pian delle Vigne si trova a 6 km. a sud di Montalcino, sopra la Val d'Orcia e prende il nome da una caratteristica stazione ferroviaria del XIX secolo situata all'interno della tenuta, tuttora in uso. L'azienda è composta da c.a. 30 ettari di vigneti in piena produzione e c.a. 30 ettari di vigneti entrati in produzione tra il 2002 ed il 2003. Gli impianti di vigneto che hanno dato le uve per la produzione del Pian delle Vigne hanno prevalentemente esposizione sud-est ed un'altitudine di 130 metri s.l.m.. Il terreno è tendenzialmente argilloso e calcareo, ricco di scheletro piccolo. Il Brunello di Montalcino è prodotto esclusivamente con uva Sangiovese (denominato, a Montalcino, "Brunello") secondo le norme di un disciplinare molto dettagliato i cui punti salienti sono: - zona di produzione: Comune di Montalcino - vitigno: Sangiovese - resa massima dell'uva: 80 quintali per ettaro - resa dell'uva in vino: 68% - affinamento in legno obbligatorio: almeno 2 anni in rovere - affinamento in bottiglia obbligatorio: almeno 4 mesi (6 mesi per il tipo riserva) - gradazione alcolica minima: 12,5% vol. - immissione al consumo: dal 1° di Gennaio del 5° anno dalla vendemmia (dal 6° per il tipo riserva) Colore rosso rubino intenso con riflessi granati. Il profumo è ampio e complesso con mature sensazioni di ciliegia, frutta a bacca rossa, note di tabacco e piacevoli sentori di caffè e cacao. La struttura è complessa e l’equilibrio tra i morbidi tannini, l’acidità ed il frutto si uniscono ad un finale molto persistente

GRAGNANO
Prodotto da GROTTA DEL SOLE
nel
Il Gragnano si fa apprezzare per la sua spuma densa che si diffonde nel bicchiere quando lo si versa. La morbidezza succosa del frutto che si apre su un finale amarognolo mette a proprio agio chi lo assaggia invogliando a bere senza problemi.

VINI BIANCHI
LA SEGRETA
Prodotto da PLANETA
nel
IGT Sicilia 50% Grecanico, 30% Chardonnay, 10% Viognier, 10% Fiano 1995 800.000 Sambuca di Sicilia e Menfi (AG) Ulmo, Dispensa, Gurra 100/250 metri 90 q.li; 2.2 Kg. per pianta Controspalliera, Cordone Speronato 4.500 piante per ettaro Chardonnay, 10-20 agosto; Fiano, 10 settembre; Viognier 25 - 30 Agosto; Grecanico, 25 -30 Settembre. Decantazione statica del mosto dopo diraspapigiatura e pressatura soffice in totale assenza di ossigeno (azoto); inoculo con lieviti selezionati sul limpido, fermentazione ed affinamento in vasche di acciaio inox. Vasche in acciaio inox 15° C Prima metà del mese di Febbraio

ANTHILIA
Prodotto da DONNA FUGATA
nel
Tipologia: Bianco - IGT Sicilia Gradazione: 12,5-13% vol. Vinificazione: Le uve, raccolte nella prima decade di Settembre, vengono sottoposte a pigiatura soffice. Il mosto fermenta a temperatura controllata. Il vino viene messo in commercio dopo un affinamento in bottiglia di almeno 2 mesi. Uve: Ansonica 50%, Catarratto 50%. Allevamento a controspalliera e potatura a cordone speronato. Densità media d’impianto 5.000 ceppi per ettaro e produzione di circa 85 q.li/ha. Terreno di medio impasto Descrizione: Vino che esprime una precisa personalità legata a sensazioni fruttate e floreali, rotonde ed eleganti. Si notano la pesca gialla, la susina e sentori di fiori di macchia meditterranea. Al palato sapidità e morbidezza si uniscono in un piacevolissimo effetto. Abbinamenti: Perfetto se abbinato a pesce leggermente affumicato, crostacei, alici e primi piatti anche al forno. Ottimo su insalata di tonno, involtini di melanzane e cozze ripiene Due Ricette: Crostacei in guazzetto. Tortino di cozze gratinate. Canocchie in salsa di peperoni e parmigiano Come servirlo: In calici a tulipano di media ampiezza e media altezza, può essere stappato al momento, ottimo a 9–11°C. Curiosità: L’etichetta è il volto di una donna, misterioso e sfuggente come la civiltà degli Elimi. Anthìlia è il nome dato in epoca romana alla città di Entella in cima alla Rocca. Anthìlia oggi è il nome di un vino che si identifica nel territorio antico da cui trae origine. è il primo vino ad essere stato concepito a Donnafugata e resta ancora oggi nel cuore di tanti estimatori.

LA GRAPPA
ELISI
Prodotto da BERTA
nel
Grappa elevata in Carati di Tronçais d'Allier Vitigno: 50% Barbera 1996, 25% Nebbiolo da Barolo 1999, 25% Cabernet 2001 Sistema di distillazione: Discontinuo Impianto: Caldaiette in rame a vapore Barrique utilizzate: Tronçais d’Allier da 225 litri Colore: Ambrato Capacità bottiglie: cl. 50 - cl 100 Gradazione: 43% vol. Note: E’ il risultato di attente selezioni di ottime grappe prodotte e affinate negli ultimi 10 anni, in carati di Tronçais d’Allier. L’assemblaggio delle diverse annate e dei diversi vitigni conferiscono a questa grappa l’eleganza, la complessità di aromi, e le emozioni che solo i grandi distillati del mondo sanno trasmettere.

ROCCANIVO
Prodotto da BERTA
nel
Grappa di Barbera d'Asti elevata in Carati di rovere Anno di Produzione: 2000 Vitigno: Barbera Provenienza della vinaccia: Mombaruzzo d’Asti - Tenuta Roccanivo di proprietà della ns. famiglia Sistema di distillazione: Discontinuo Impianto: Caldaiette in rame a vapore Barrique utilizzate: Tronçais d’Allier da 225 litri Tostatura legno: Media + Inserimento in legno: Novembre 2000 Estrazione dal legno: Febbraio 2008 Colore: Ambrato Profumo: Complesso, delicato, avvolgente, con grande personalità. Fra le molteplici sensazioni avvertite spiccano la ciliegia marasca, i piccoli frutti di bosco, il cioccolato, la vaniglia. Sapore: Ricco, avvolgente, delicato, di grande armonia e persistenza. Capacità bottiglie: cl. 70 Gradazione: 45% vol. Bottiglie prodotte: 28.700

VILLA PRATO
Prodotto da BERTA
nel
È il risultato di attente selezioni di ottime grappe prodotte nell’ultima campagna di distillazione

VILLA PRATO ELEVATA IN CARATI DI LEGNO DIVERSI
Prodotto da BERTA
nel
È il risultato di attente selezioni di ottime grappe prodotte e affinate negli ultimi 24 mesi in carati di legni diversi

VILLA PRATO ELISIR ELEVATO IN CARATI DI LEGNO DIVERSI
Prodotto da BERTA
nel
Liquore composto da acquavite di vino, acquavite di vinaccia, alcool, zucchero, infusi e distillati di scelte erbe, radici, frutta e aromi naturali

PRIME UVE MASCHIA
Prodotto da MASCHIO
nel
Prime Uve Nasce dalla distillazione di pregiate uve bianche, quali Prosecco e Riesling, che ne caratterizzano l'originalita. La sua freschezza aromatica deriva dalla purezza della materia prima, solo acini della migliore uva a perfetta maturazione, e dal metodo di lavoro esclusivo e rigoroso in ogni fase produttiva: dalla vendemmia alla fermentazione, fino alla distillazione. Prime Uve e un'acquavite preziosa, profumata e morbida, che si consiglia di servire a fresca temperatura. Caratteristiche organolettiche Profumo: fine, fruttato e floreale, misuratamente aromatico.

903 TIPICA
Prodotto da MASCHIO
nel
Dedicata a Bonaventura Maschio, fondatore dell’ Azienda di Gaiarine, nato nel 1903, le cui ricerche e il cui lavoro hanno costituito una pietra miliare nel campo dell’attività distillatoria. Il suo metodo viene qui riproposto, secondo un perfetto equilibrio tra acquaviti di vinacce diverse, distillate separatamente in esclusivi alambicchi di rame e poi riunite in proporzione ideale. Caratteristiche organolettiche Al palato si rivela armonica e ben strutturata, avendo in sè la forza ed il corpo delle vinacce di uve rosse, insieme al profumo e alla leggerezza delle bianche. È ideale per chi ama il gusto pieno e delicato di una grappa di grande personalità.

GAIARINE MOSCATO
Prodotto da MASCHIO
nel
Gaiarine” Grappa Moscato si ottiene dalla distillazione di vinacce di uva Moscato rigorosamente selezionate e lavorate secondo il metodo tradizionale. Caratteristiche organolettiche La sua naturale, vivace tipicità e la rotondità che le deriva da un sapiente periodo di affinamento ne fanno una grappa di grande pregio. Capacità delle bottiglie 0,70 L Gradazione alcolica 40 % vol

ALEXANDER
Prodotto da ALEXANDER
nel
Grappa ottenuta da un alambicco messo a punto da Comboni, un noto ricercatore della Scuola Enologica di Conegliano, che permette l’esaurimento degli umori idroalcolici delle vinacce di uva bianca attraversate da una corrente di vapore. Al termine della distillazione viene refrigerata a -10°C e quindi filtrata di tutte le molecole residue. Terminata questa operazione, la Grappa bianca è affinata in botti d’acciaio per 6 mesi, al fine di ottenere una migliore amalgama di tutti gli aromi presenti

BEPI TOSOLINI
Prodotto da BEPI TOSOLINI
nel
Grappa Vignanuova 50° Di gusto particolarmente morbido e fruttato lt 0,5

GRAPPA NARDINI
Prodotto da NARDINI
nel
MATERIA PRIMA: Vinacce di uve provenienti da vitigni D.O.C. del Veneto e Friuli. PROCESSO PRODUTTIVO: Tradizionale, discontinuo, a vapore, sottovuoto. ASPETTO: Trasparente e cristallino. PROFILO AROMATICO: Profilo schietto, generoso ed immediato. GUSTO: Tipico, intenso e secco. SUGGERIMENTI DI SERVIZIO: Perfetta per il dopo pasto, va servita ad una temperatura di 18°; può essere anche usata come ingrediente in molti cocktails. GRADO ALCOLICO: 50% Vol.

MARC DE CHAMPAGNE
Prodotto da MOET & CHANDON
nel
Marc de Champagne è la tradizionale Eau de Vie de Champagne. Moet & Chandon elabora Marc de Champagne unicamente da uve selezionate. Marc de Champagne beneficia di un periodo di invecchiamento prolungato in botti di quercia e acquista nel corso do questa lenta maturazione, la leggerezza, la finezza e la ricchezza aromatica che le conferiscono una grande distinzione. Il gusto è ampio, armonico, carezzevole, vellutato ed ha inoltre lunga persistenza. Visivamente limpido, brillante, luminoso, con pallidi ma accesi riflessi dorati; è, in fine, particolarissimo e inevitabile nel “bouquet”. E’ indicato alla fine del pasto, meglio se dopo cena, bevuto in sottili bicchieri a forma di tulipano, a temperatura ambiente o scaldato col palmo della mano per esaltare il profumo caratteristico; o nell’alta cucina tradizionale e internazionale per i piatti alla “fiamma”, o infine “ghiacciato” nella preparazione esclusiva del sorbetto a metà del banchetto, o “Trou Normand